Puleggia compressore aria condizionata Puleggia compressore aria condizionata

Puleggia compressore aria condizionata made in Italy

Per molto tempo è stata un optional all’interno delle automobili, oggi l’aria condizionata è di serie nelle auto.

Le ragioni sono piuttosto comprensibili considerando il beneficio di potervi disporre, specie d’estate e durante gli spostamenti più lunghi. Eppure il funzionamento di questo componente dell’automobile è determinato da un accessorio apparentemente piccolo e marginale, ma che in realtà si rivela di vitale importanza; parliamo della puleggia compressore aria condizionata.

La puleggia aria condizionata è il componente essenziale per l’avvio del compressore del climatizzatore. Questo permette la produzione e la distribuzione dell’aria fresca all’interno dell’abitacolo dell’automobile. È utile conoscere com’è fatta e come funziona una puleggia climatizzatore in modo da comprendere le potenzialità di questo straordinario componente.


Breve storia dell’aria condizionata

Prima di entrare nei tecnicismi del funzionamento della puleggia compressore aria condizionata è interessante conoscere quando e come è nata questa tecnologia. Siamo nel 1901 e l’ingegner Willis Haviland Carrier, a soli venticinque anni, inventa una macchina capace di ridurre la temperatura e l’umidità presente nell’aria. Il principio è il medesimo in uso ancora oggi nelle automobili e si avvale delle proprietà di compressione ed espansione di un gas refrigerante. I primissimi gas utilizzati nei climatizzatori erano molto pericolosi per via della loro tossicità e nel corso degli anni sono stati sostituiti da gas più sicuri e più efficienti.


La puleggia compressore aria condizionata

La puleggia climatizzatore è leggermente diversa dalle tradizionali pulegge auto. Queste sono dei componenti meccanici costruiti appositamente per trasmettere il moto e tale principio vale anche per la puleggia aria condizionata. Le pulegge meccaniche tradizionali sono composte da una struttura esterna e un disco girevole interno che si muove intorno al proprio asse. La parte esterna può prevedere delle gole o dei denti sui quali si muove una cinta (nel caso della puleggia climatizzatore è la cinghia dei servizi) che prende il moto dal motore e lo trasmette ai vari organi sussidiari, tra cui anche l’aria condizionata.

Il compressore dell’aria condizionata, però, viene attivato solo a comando; ovvero quando dall’abitacolo viene premuto il relativo tasto di accensione. La cinta dei servizi gira dall’accensione del motore, ma non avvia il compressore del climatizzatore fino a quando questo non viene attivato dall’abitacolo. Com’è possibile? Grazie alla puleggia compressore aria condizionata che, come anticipato, è leggermente diversa dalle altre. La struttura meccanica è identica, ma in più prevede un solenoide che riceve la corrente e avvia il funzionamento del compressore. Con l’aria condizionata spenta la cinta gira regolarmente ma il compressore rimane fermo; quando si attiva il movimento della cinta permette al compressore, tramite la puleggia, di iniziare a funzionare.


Manutenzione e sostituzione della puleggia aria condizionata

La puleggia compressore aria condizionata è un componente che può, come tutti i pezzi meccanici, anche in base all’usura, subire dei guasti e avere un funzionamento non regolare. In caso di rumori o anomalie è possibile sostituire la puleggia climatizzatore e ripristinare in breve tempo il funzionamento dell’intero impianti.


Produzione puleggia aria condizionata made in Italy

La Fipill è un’azienda che da anni si occupa della progettazione e realizzazione di pulegge auto, comprese quelle per i climatizzatori. La puleggia aria condizionata, come abbiamo visto, è un componente molto importante all’interno dell’auto ed è fondamentale per il funzionamento del climatizzatore. La realizzazione di questo componente deve essere estremamente precisa e affidabile, considerando il continuo utilizzo e le costanti sollecitazioni che deve sopportare. Potersi affidare a un partner leader del settore, con comprovata esperienza e certificazioni nella realizzazione di pulegge auto, è estremamente importante. Fipill si avvale di una fonderia specializzata e dotata di attrezzature e macchinari all’avanguardia che consentono di realizzare lavori in serie di grande precisione e affidabilità anche e soprattutto per il settore auto.


I diversi tipi di climatizzatore auto

Grazie all’evoluzione tecnica e tecnologica applicata al settore auto, oggi esistono diverse tipologie di climatizzatore. La distinzione principale è tra il climatizzatore manuale e quello automatico. Il primo è quello presente sulle vetture più datate e ha, come dice il nome stesso, un avviamento manuale. Tramite le manopole situate sul quadro strumenti è possibile accendere l’impianto, ma anche regolare l’intensità e la distribuzione del getto dell’aria (nelle bocchette, sul parabrezza, sotto i piedi, eccetera). Il climatizzatore automatico, invece, oltre ai controlli manuali, permette di automatizzare il livello della temperatura e l’intensità di erogazione dell’aria. Questo sistema si avvale di diversi sensori e consente non solo di ridurre i consumi avendo sempre una temperatura ottimale, ma anche di creare più “zone climatiche” all’interno della vettura. I climatizzatori automatici, infatti, consentono di avere regolazioni differenti per i passeggeri seduti sui sedili anteriori e quelli seduti sui sedili posteriori.


I benefici dell’aria condizionata

I vantaggi derivati dall’uso dell’aria condizionata quando si è in auto sono diversi e vanno oltre il confort climatico. Poter contare su un ambiente fresco e piacevole riduce tutti gli spiacevoli inconvenienti dovuti al caldo torrido (afa, sudore, disidratazione, eccetera). inoltre l’aria condizionata crea un clima privo di umidità e anche questo è un beneficio non indifferente per la salute. Ci sono poi da considerare tutti i vantaggi relativi all’igienizzazione dell’abitacolo. Con l’avviamento del climatizzatore l’aria immessa nell’abitacolo viene filtrata dall’apposito filtro, eliminando i batteri, la polvere e i microrganismi presenti nell’aria che possono creare problemi anche seri non solo a chi soffre di allergie.


La società F.I.P.I.L.L., di San Paolo di Jesi (AN) presente sul mercato dal 1973, cura la progettazione, la produzione e la vendita di una vasta gamma di soluzioni per la trasmissione di potenza, che possono essere anche personalizzate su richiesta dal cliente in base alle specifiche esigenze.

La produzione dell'azienda marchigiana comprende: pulegge trapezoidali in alluminio; pulegge trapezoidali in acciaio con alesaggio per bussola taper-lock; pulegge variabili; pulegge a fascia piana con bussola conica di serraggio taper-lock; pulegge poly-v in alluminio con alesaggio per bussola taper-lock; slitte tenditrici e pulegge dentate.