Per essere facilmente seguiti nell’esempio di calcolo della scelta della sezione più idonea alla trasmissione riportiamo di seguito alcune tabelle, peraltro non complete, dei valori delle potenze specifiche Ps trasmesse da ogni singola cinghia.

Notizie più dettagliate riguardanti le caratteristiche della cinghia e tabelle complete possono essere reperite dai cataloghi dei costruttori delle stesse.

 

Esempio pratico
Dati iniziali
{
P = 30Kw - potenza nominale
n1 = 1400 giri/min. - si supponga della puleggia più piccola
n2 = 1000 giri/min.

Innanzitutto occorre definire le condizioni di lavoro per introdurre la prima correzione della potenza P attraverso il coefficiente c2 che tiene conto del tipo di servizio.
Supponendo un servizio normale e consultando la tabella relativa a tale coefficiente si sceglie c2 = 1,25

Interviene la prima correzione della potenza: Pc = P x c2 Pc = 37,5 Kw.
Ora si può passare alla scelta del tipo di sezione su uno dei due diagrammi funzionali che riportano l’impiego delle sezioni tradizionali e delle sezioni strette (SP).

Supponendo di voler impiegare sezioni SP, entrando sul diagramma funzionale relativo con n1 = 1400 giri/min. e Pc = 37,5 Kw si trova che la sezione indicata è la SPA con un diametro dp della puleggia minore che non deve superare i 250 mm.

Si scelga per esempio dp = 180 mm. (valore unificato)
Essendo il rapporto di trasmissione r = n1/n2 = Dp/dp = 1,4 ciò significa che Dp = 1,4 dp ; Dp = 252 mm.
Andando sulla tabella dei diametri unificati per le pulegge secondo le norme DIN 2211 si sceglie il diametro più prossimo a 252 della sezione SPA che è 250 - Dp = 250 mm.

Noti i valori dei due diametri primitivi si può ora fissare l’interasse e tra le due pulegge.
È bene qui ricordare che l’interasse esi potrebbe fissare orientativamente anche nei dati iniziali ma spesso questo valore non si può più rispettare; ne vedremo presto il motivo.
— Si scelga ad esempio e = 500 mm.

 

· Ora e possibile stimare l'angolo α e quindi β per introdurre un nuovo coefficiente di correzione della potenza che tenga conto de1l'angolo di abbracciamento β facendo riferimento alla figura di pag (22) si ha:

formula_pag_7a

· Entrando nella tabella dei coefficienti C1 si ricava C1 = 0,98.
E' bene osservare che in base al calcolo della lunghezza unificata della cinghia varia β.
Detta L la lunghezza approssimata della cinghia si ha:

formula_pag_7b

· Dalla tabella dei valori unificati secondo le norme DIN 7753 delle lungheze L si trova che quella più prossima al nostro valore è L = 1675mm
Pagina 7 di 12